top of page

Jimi Hendrix: Castelli di Sabbia o Leggende?

Bentorati nella sezione "Curiosità" di Holilife!


Se siete degli appassionati di musica rock, vi interesserà sapere che Jimi Hendrix, il più grande chitarrista elettrico di tutti tempi, ha segnato profondamente anche la civilità marocchina. Questo si può osservare soprattutto nella città costiera di Essaouira, dove l'immagine del chitarrista è ovunque, dalle pareti dei caffè e degli hotel alle magliette nei negozi di souvenir.


In questo articolo, esploreremo la storia di Jimi Hendrix in Marocco, i luoghi associati alla sua visita e le leggende che circondano Jimi Hendrix.


Prima però, facciamo un passo indietro per i più giovani…


CHI E' JIMI HENDRIX?


Jimi Hendrix in concerto

Jimi Hendrix è stato un chitarrista straordinario e una figura iconica nella storia della musica rock. Nato il 27 novembre 1942 a Seattle, Washington, è deceduto prematuramente il 18 settembre 1970 a Londra, all'età di soli 27 anni. La sua abilità straordinaria nella chitarra e la sua innovazione nel campo della musica rock lo hanno comunque reso una leggenda.

Hendrix è famoso per la sua tecnica innovativa, che ha rivoluzionato il suono della chitarra elettrica. Utilizzava effetti sonori in modo creativo e riusciva a far suonare la chitarra in modi mai sentiti prima.


Band The Jimi Hendrix Experience

Negli anni '60, ha formato la band "The Jimi Hendrix Experience", composta da Mitch Mitchell alla batteria e Noel Redding al basso. Questa band ha prodotto album leggendari come "Are You Experienced" e "Axis: Bold as Love". Alcune delle sue canzoni più celebri includono "Purple Haze", "Hey Joe", "All Along the Watchtower" (scritta da Bob Dylan) e "Voodoo Child (Slight Return)".


Le esibizioni dal vivo di Hendrix erano spettacolari, caratterizzate da gesti audaci come suonare la chitarra con i denti o dietro la schiena. Queste performance sono rimaste nella memoria collettiva.

Jimi Hendrix nella Rock and Roll Hall of Fame

Nonostante la sua breve carriera, Jimi Hendrix ha lasciato un'impronta indelebile nella musica rock. È spesso ritenuto uno dei più grandi chitarristi di tutti i tempi ed è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame.


La sua morte prematura a soli 27 anni è stata una tragedia per la musica. È deceduto a Londra a causa di un'overdose accidentale di barbiturici, lasciando un vuoto nel mondo della musica e tra i suoi numerosi fan e sostenitori.


Marrakech e la leggenda di Jimi Hendrix


Marrakech è sicuramente una delle città più vibranti del Marocco. La sua storia millenaria, le strade strette e tortuose dei suoi souk e i maestosi giardini dei palazzi reali ne fanno una meta affascinante per i viaggiatori di tutto il mondo. Tuttavia, c'è una leggenda che collega la città a Jimi Hendrix.


Si dice che Hendrix abbia visitato Marrakech negli anni '60, quando era al culmine della sua carriera. La storia narra di lui che passeggiava per i souk della città, facendo acquisti di oggetti d'artigianato locali e lasciandosi ispirare dalla cultura marocchina. Alcuni sostengono che abbia scritto alcune delle sue canzoni più iconiche, tra cui "Castles Made of Sand" ("Castelli di Sabbia"), proprio durante questa visita in Marocco. Tuttavia, non ci sono prove concrete di questa visita, e la storia è avvolta nel mistero.


Jimi Hendrix non è stato sicuramente l’unico artista di fama internazionale a soggiornare nella città marocchina: i Rolling Stones, Frank Zappa, Bob Morrison, Cat Stevens, hanno tutti trascorso del tempo a prendere il sole sulle sue famose spiagge.


Essaouira e la casa azzurra


La leggenda vuole che Hendrix abbia trascorso del tempo in questa affascinante città nel 1969, dopo essere stato in visita a Marrakech.


Ciò che ha contribuito a consolidare questa leggenda è una casa azzurra situata lungo la spiaggia di Essaouira, conosciuta come la "Jimi Hendrix House". L'edificio presenta una targa commemorativa che afferma che il chitarrista vi ha soggiornato. La casa è diventata una sorta di santuario per i fan di Hendrix, attirando viaggiatori da tutto il mondo.


Tuttavia, alcune voci suggeriscono che Hendrix in realtà non abbia mai visitato questa casa e che la targa commemorativa sia stata posta lì in seguito come parte di una campagna turistica. La verità rimane un mistero, ma la Jimi Hendrix House è ora un'iconica attrazione turistica di Essaouira.


Il leggendario concerto di Jimi Hendrix


Un evento che non è affatto una leggenda ma una parte documentata della storia di Jimi Hendrix in Marocco è il suo leggendario concerto a Casablanca nel 1969. Il concerto si è tenuto al Filmpalast, un famoso locale di Casablanca, ed è stato un evento epico. Hendrix ha suonato per un pubblico entusiasta, incantando la folla con la sua straordinaria abilità chitarristica e il carisma inconfondibile.


Il concerto di Casablanca è rimasto nella memoria collettiva come uno dei momenti più iconici della carriera di Hendrix e della storia del rock.


Un'incantevole leggenda


In definitiva, la connessione di Jimi Hendrix con il Marocco è una delle tante leggende affascinanti che circondano la vita di questo leggendario chitarrista. Mentre non possiamo essere sicuri al 100% della veridicità di molte delle storie che circolano, non possiamo negare che la leggenda di Hendrix nel Marocco aggiunge un elemento di mistero e fascino a questo affascinante paese, e soprattutto alla città di Essaouira.


Chiunque visiti il Marocco può godere delle bellezze delle sue città e delle sue culture senza dover credere per forza alla leggenda. Ma se sei un fan di Jimi Hendrix, non perdere l'opportunità di esplorare i luoghi associati alla sua leggendaria visita e immergerti in questa affascinante storia che, anche se avvolta nel mistero, continua a catturare l'immaginazione di viaggiatori di tutto il mondo.


Che sia una storia vera o no, il fascino del Marocco e di Jimi Hendrix rimane indelebile!


Comments


bottom of page